Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, o scorrendo la pagina acconsenti all’uso dei cookie.

Arte

(a cura di Gabriella Bartoli)

Cloud Gate – Anish Kapoor (2004-2006) - Millennium Park, Chicago

Tra i molti mezzi che usiamo per esprimerci l’arte occupa una posizione particolare: consente di comunicare e, allo stesso tempo, contribuisce a suscitare nell’altro un potente effetto di incantamento: l’esperienza estetica.
Freud, pur riferendosi soprattutto al motto di spirito, aveva ben colto l’inventività di chi riesce a veicolare realtà complesse e non sempre piacevoli attraverso forme seducenti. Gombrich, a sua volta, aveva indicato - tra i fattori che contribuiscono a rendere attraente un’opera - un certo grado di indefinitezza, di ambiguità e, di conseguenza, di enigmaticità.

Psicoanalisti e psicologi si sono in seguito cimentati nell’interrogare le creazioni degli artisti con gli strumenti del mestiere (a impronta psicoanalitica o gestaltista o semplicemente fenomenologica), e si sono spinti a indagare i fondamenti dei processi creativi, le qualità formali delle opere prodotte, nonché le dinamiche psichiche che queste attivano nel fruitore.

In questo spazio, compatibilmente con le opportunità che musei, gallerie ed eventi d’arte a vario titolo offriranno nell’ambito del territorio sul quale gravita il nostro Centro, ci occuperemo soprattutto di arti visive, proponendo sintetiche presentazioni degli eventi di volta in volta prescelti, secondo un’ottica psicoanalitica.

Di recente Vittorio Sgarbi ha intitolato un suo scritto su Caravaggio "Il punto di vista del cavallo". Il riferimento è alla “Conversione di San Paolo” (1601), una delle opere intorno alle quali il critico conduce le sue analisi tese a evidenziare la modernità dell’artista lombardo. Nel quadro, Paolo, colpito da una luce fortissima, viene disarcionato da cavallo; si ritrova a terra accecato e con le braccia aperte rivolte verso l’alto: privo della sua posizione di potere e addirittura quasi in balia dell’animale che prima cavalcava. Ma proprio da questo ribaltamento di posizioni gli deriverà la capacità di una nuova visione; e il cavallo, per l’appunto, sembra cogliere Paolo in quell’attimo.

Con analogo sguardo naïf ci accosteremo al fenomeno arte: “per forza di levare” più che di “porre”, ma avendo cura di non impoverire semplificando, allo scopo di penetrare per quanto possibile quell’aura di mistero e sacralità di cui l’opera d’arte si ammanta. Talora semplicemente accontentandoci di interrogarla nel corso della visione.

 

Nella apposita sezione dell'Archivio è possibile trovare tutte le recensioni passate, mentre qui di seguito sono linkate quelle di recente interesse:

In evidenza:

News

  • 1
  • 2
  • 3

Eventi per esterni

Report Eventi

report imageUna sezione dedicata ai Report sugli eventi del CPB.

Vai alla sezione

Consultazione

consulenza-infantile-thumbÈ attivo un servizio di consultazione ed informazione, il cui primo colloquio è gratuito, svolto da psicoanalisti esperti della SPI.

Informazioni

psicoemergenze

finale emilia thumbDopo il sisma del 2012 si è costituito presso il CPB un gruppo di studio e di intervento

Informazioni

Calendario Eventi

Dicembre 2017
L M M G V S D
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Cinema e psicoanalisi

cinema-e-psicoanalisi1-300x205

Lo sguardo dello psicoanalista sulla "settima arte", in un dialogo articolato tra recensioni e rassegna annuale in collaborazione con la Cineteca di Bologna

scopri di più

Spazio Libri

imgbooksRecensioni, pubblicazioni, interviste e presentazioni

scopri di più

Psiche - Dike

CANOVA 2 thumbGruppo di studio su Psicoanalisi e Legge ...

scopri di più

Arte

CLOUD GATE CHICAGO FREEArte secondo un'ottica psicoanalitica...

scopri di più

Login