Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, o scorrendo la pagina acconsenti all’uso dei cookie.

  Attività culturali

Max Klinger. L’inconscio della realtà

Incisioni della Collezione Paola Giovanardi Rossi.
Bologna, Palazzo Fava, 25 settembre – 14 dicembre 2014
Catalogo: © 2014 Bononia University Press

«I miei Klinger, raffinati enigmi da condividere, … opere che indagano i meccanismi del profondo»: così Paola Giovanardi Rossi, già docente di neuropsichiatria dell’ateneo bolognese, commenta le incisioni da lei rese disponibili alla fruizione pubblica. D’altra parte Klinger, artista tedesco operante tra Otto e Novecento, è tra gli anticipatori di correnti artistiche che hanno nel rimando esplicito a una realtà “altra” la loro cifra distintiva: dal simbolismo, al surrealismo, alla metafisica di De Chirico.

klinger 3Le incisioni, di dimensioni assai ridotte, richiedono uno sguardo ravvicinato per coglierne i minimi dettagli. Attrazione sessuale, curiosità, amore, trasgressione, colpa, espiazione, morte sono i temi centrali: ora calati entro antiche narrazioni bibliche o mitologiche, ora intrecciati a storie intuibili come velatamente autobiografiche. Vi corrispondono inquietanti atmosfere surreali. Solo in qualche caso il tono si fa giocoso: come quando l’artista, pur rendendo omaggio a Ovidio, assegna un destino diverso alle “vittime” delle sue metamorfosi.

klinger 2 Avviene così che Narciso, invece di perdersi in un mortifero autorispecchiamento, si innamori di Eco; o che un’energica Dafne, anziché trasformarsi in albero per sfuggire ad Apollo, lo respinga con decisione, fatta forte dalla presenza di un toro.

Ma è con la messa in scena di atmosfere “perturbanti” - quando il confine tra reale e immaginario, tra interno ed esterno si fa labile - che Klinger rivela la sua sintonia con le tematiche freudiane. Osserviamo l’opera Un guanto (1881); vi si narra, in un ciclo di dieci immagini, la storia di un guanto perduto da un’aggraziata pattinatrice e raccolto da un compìto signore. La giovane si dilegua lasciando dietro di sé soltanto quella traccia. Un simulacro: che l’uomo conserva, sul quale piange desolato, che salva da flutti tempestosi, che adora e porta in trionfo. Ma quanto più il guanto, pur posseduto, segnala un vuoto di presenza, tanto più diviene esso stesso presenza tormentosa e persecutoria. Fino a intrudersi prepotentemente - ingigantito e trascinato da una marea montante - nella stanza dove l’uomo dorme. Sullo sfondo la luna, raffigurata nella sua rotondità: ma solo parzialmente illuminata, per il resto in totale opacità.

klinger 1

La storia prosegue con alterne vicende e senza che mai si allenti il clima di suspense che la domina. Molto più lieve, nel narrare con disincanto gli eterni giochi di Psiche e Cupido, è la ballata che De Gregori dedicò a Klinger oltre cento anni dopo (Un guanto, 1996). Molte altre le presenze incongrue che affiorano dalle opere in mostra suscitando curiosità e domande: tigri gigantesche a guardia di stretti valichi; mostruosi uccelli predatóri; mani che talora sbucano dal nulla: ora giunte, ora tese ad accusare, ora soccorrevoli; incantati paesaggi notturni illuminati da una luna che resta però invisibile... Ma qui conviene fermarsi per lasciare spazio alla risonanza empatica e all’inventiva di chi vorrà accostarsi di persona a queste opere.

Gabriella Bartoli

 

News

  • 1
  • 2
  • 3

Eventi per esterni

Report Eventi

report imageUna sezione dedicata ai Report sugli eventi del CPB.

Vai alla sezione

Consultazione

consulenza-infantile-thumbÈ attivo un servizio di consultazione ed informazione, il cui primo colloquio è gratuito, svolto da psicoanalisti esperti della SPI.

Informazioni

psicoemergenze

finale emilia thumbDopo il sisma del 2012 si è costituito presso il CPB un gruppo di studio e di intervento

Informazioni

Calendario Eventi

Ottobre 2017
L M M G V S D
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

Cinema e psicoanalisi

cinema-e-psicoanalisi1-300x205

Lo sguardo dello psicoanalista sulla "settima arte", in un dialogo articolato tra recensioni e rassegna annuale in collaborazione con la Cineteca di Bologna

scopri di più

Spazio Libri

imgbooksRecensioni, pubblicazioni, interviste e presentazioni

scopri di più

Psiche - Dike

CANOVA 2 thumbGruppo di studio su Psicoanalisi e Legge ...

scopri di più

Arte

CLOUD GATE CHICAGO FREEArte secondo un'ottica psicoanalitica...

scopri di più

Login